Il fondatore

Alessandro Cascio, professionista della security di III° livello (UNI 10459/2017), si occupa di sicurezza privata da oltre 30 anni e di investigazioni private da oltre 20. I suoi familiari più stretti (fratello, zio paterno, nonno paterno) hanno militato nelle Forze dell'Ordine e il padre fu un formidabile detective dalla metà degli anni '60 fino alla sua prematura scomparsa, avvenuta nel '97.

 

Alessandro Cascio iniziò la sua carriera nel lontano 1986 nell'ambito del reparto sorveglianza presso la divisione aerei militari dell'AERITALIA. Successivamente si dedicò alle investigazioni private e dopo un periodo di praticantato, durato cinque anni, ottenne la licenza prefettizia nel 2004 che gli consentì di gestire un istituto di investigazioni private, attività trasferita per un paio d'anni nel Regno Unito (Londra). In seno alla compagine sociale di una agenzia investigativa, riveste , in oggi, il ruolo di Presidente del C.d.A.

 

Ricopre, altresì, la carica di Presidente dal 01/08/'16 (secondo mandato), dopo essere stato segretario nazionale per un triennio, in seno all' A.P.I.S. (Associazione Professionale Investigazioni e Sicurezza) .

 

Si dedica - a livello dilettantistico, ossia come freelance, al giornalismo investigativo. Ha redatto circa una trentina di articoli pubblicati su prestigiosi magazine on line inerenti le investigazioni private e la security.  E' autore indipendente del saggio autobiografico "Detectives allo sbaraglio".

Collabora occasionalmente con CRONACA-NERA.IT e con STOP SECRET MAGAZINE ed è l'ideatore della pagina/blog "IL CIRCO DEI FAZIOSI".

E' iscritto al secondo anno della Facoltà di Scienze Giuridiche.

A sx: Antonino Cascio (nonno). Al centro in alto: Alessandro Cascio. Al centro in basso: Alberto Cascio (fratello). A dx: Angelo Sandro Cascio (zio).